Arci la loco, come richiesto a tutto il mondo associativo dalla nuova normativa relativa al terzo settore, propone a tutti gli associati alcune modifiche allo statuto
per renderlo al passo con i tempi e in linea con le nuove normative.

Riteniamo che momenti come questi (di rilettura aggiornamento e 
ridefinizione) siano di fondamentale importanza per la vitalità delle
associazioni ed estremamente utili per valutare lo stato di salute delle 
nostre realtà.
Pensiamo non si debba sottovalutare che in questi momenti si 
concretizzano quegli ideali di democrazia interna, uguaglianza e 
partecipazione, che sono i cardini dell’associazionismo e che garantiscono la sua tipica struttura aperta.

Vi ricordiamo che i diritti principali di un socio sono:

-partecipare all’assemblea e votare direttamente per l’approvazione e le 
modifiche dello statuto e dei regolamenti, per l’approvazione del 
bilancio annuale e
per impugnare le delibere degli organi sociali;
-votare ed essere votati durante le elezioni degli organi sociali 
dell’associazione;
-partecipare alla vita associativa e alle attività sociali, anche 
presentando proposte o fornendo lavoro volontario per la realizzazione 
delle attività.

L’espressione di voto è uno degli elementi sul quale fondiamo il nostro senso d’identità e potrebbe essere un buon esercizio di manutenzione intellettuale ed emotiva praticarlo. Il voto non dice solo che cosa vogliamo ma anche chi siamo!

Il voto non dice solo che cosa vogliamo ma anche chi siamo!

PER QUESTO IL TUO VOTO E’ PREZIOSO!

Leave a Reply